Intervista a Federica Gandus, Bijoux FG

By C.F.T.

 

Ho avuto modo di conoscere Federica Gandus durante il mercatino di San Nicola lo scorso dicembre tramite il mio club Rotaract Genova Golfo Paradiso. In quell’occasione Federica diede
un prezioso contributo alla nostra raccolta fondi per la LILT (Lega Italiana Lotta Tumori ) ed ha arricchito di colori vivaci il nostro stand. In quell’occasione è nata l’idea di conoscerci meglio, e soprattutto di farvi conoscere Federica ed il suo percorso, attraverso un’intervista.

IMG_0969

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

IMG_0967

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Come definiresti il tuo operato? E soprattutto come è iniziata questa avventura?
Mi piace considerare Bijoux FG una sorta di mini start-up, tutto è iniziato per gioco, creando piccoli bijoux da poter indossare io stessa, inizialmente la mancanza di pratica faceva si io dovessi provare più e più volte prima di creare qualcosa che mi soddisfacesse veramente.

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Practise makes perfect” si potrebbe dire!
Si! Cominciai quindi a sondare e provare vari materiali ed a studiare tutorials per migliorare la tecnica. Naturalmente per tutti i lavori di questo tipo la manualità si acquista mano a mano che si prova. Si migliora passo passo!

IMG_1953

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

IMG_2295

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Cosa ti ha spinta al di fuori del contesto privato?
Il passaparola! Le mie amiche indossavano le mie creazioni e piacevano, il network iniziale di clientela l’ho acquisito cosi. E quest’ultimo si è espanso a tal punto da spingermi ad ampliare la disponibilità anche ai negozi e rendere più serio e concreto il mio operato.

DSC_0011

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

DSC_0047

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

DSC_0031

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Deve essere una gran soddisfazione! Dove possiamo trovare le tue creazioni?
La rete si è diramata ulteriormente, ora anche fuori Genova. Le creazioni Bijoux FG sono presenti in Emilia Romagna, Piemonte e Lombardia. ( In fondo all’articolo elenco dei punti vendita). Ovviamente si può ordinare anche online tramite il sito www.bijouxfg.it

DSC_0063

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Ho visitato il tuo sito ed è super aggiornato, lo gestisci tutto da sola o ti avvali di un aiuto?
Ovviamente l’e-commerce gioca un ruolo chiave. Gestisco interamente tutto il sito con le mie forze. Prende molto del mio tempo ma credo sia una parte fondamentale.

IMG_1970

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Lo slogan subito sotto il brand recita “Customize your jewelry”, come hai avuto l’idea?
Mi sembrava un’ idea nuova e fresca! Chiunque a seconda del proprio gusto può creare le combinazioni di bijoux più diverse. Rende così il prodotto differenziato per un target eterogeneo.

IMG_2000

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

A cosa ti ispiri mentre crei i vari bijoux? Hai una sorta di “cliente ideale”?
No, mi piace molto osservare, infatti mentre giro in città cerco di prendere meno mezzi possibili. Mi lascio ispirare dal quotidiano e da quello che mi circonda. Se mi soffermo davanti ad un negozio di antiquariato e mi piace un determinato ornamento/motivo, perché no? Posso cercare di riprodurre o modificare ciò che vedo a seconda del mio gusto usando la mia creatività per creare un pezzo unico ed originale.

IMG_2588

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Come si compone la tua giornata tipo?
Le mattine tendenzialmente le utilizzo per creare i bijoux (le mattine volano!!), invece i pomeriggi cerco di tenerli per le consegne. Però per esempio tutto Gennaio l’ho impiegato girando per le varie città e i punti vendita. Il contatto diretto è ovviamente importantissimo.

DSC_0018

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Veniamo alla ricerca dei materiali, hai fornitori italiani oppure esteri?
Dopo vari esperimenti/prove e ricerche approfondite alla fine ho deciso di avvalermi di fornitori tutti italiani.

IMG_0971

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Quante collezioni hai fatto uscire in questi ultimi mesi di lavoro intensissimo?
Tantissime! Sono un vulcano in piena e sempre con idee per la testa! In linea di massima ogni mese ne faccio uscire una nuova. Come iter fornisco un’anteprima sul sito, segue poi la presenza e pubblicità sui social, e successivamente li rendo disponibili nei negozi.

Dovessi elencare i tuoi best sellers?
Credo la collana fatta a diamante, gli orecchini fatti a rosone e e gli orecchini fatti a gemma.

Grazie Federica, ho visto dal vivo le tue meravigliose creazioni e non vedo l’ora di ammirare le tue prossime produzioni.

IMG_1951

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

IMG_1959

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

DSC_0062

http://www.bijouxfg.it/?page_id=30

DSC_0056

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

DSC_0033

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

IMG_1983

Bijoux FG for Lifestyle and Chilling

 

Oltre la pagina fb ufficiale e l’account instagram, ecco l’elenco completo dei punti vendita nei quali potrete trovare le creazione Bijoux FG (link del sito QUI) :

LIGURIA
– IL SALOTTO: Via di Canneto il Lungo 67/69 R – Genova
– NOI : Via Luccoli 64/66 R – Genova
– PASHMINA by GAYNOR – Via 25 Aprile, 16 – Genova
– LANAPO : Via Roma, 48 – 19016 Monterosso al Mare – La Spezia
– SPAZIO BLUE TRAIN : Via Fratelli Rezzano – 19011 Bonassola – La Spezia
– NOI : via Partigiani d’Italia 27 – Santa Margherita Ligure – Genova
EMILIA ROMAGNA
– L’ALTRO SPORT – via Felice Frasi 41 – 29121 Piacenza
– LAURA ABBIGLIAMENTO: Contrada di Porta Nova 12 BOBBIO – 29022 Piacenza
PIEMONTE
– SUE – via della Rocca 32/c – 10124 TORINO
– TIFLIS – Via Maria Vittoria 31 – 10100 TORINO
– LU’ – Corso Bramante 91/c (Franc. Lazzari Detto Il) – 10126 TORINO
LOMBARDIA
– CARLA SAIBENE ATELIER – via San Maurilio 20 – MILANO
– MY SHOP – piazzale Carlo Archinto (quartiere Isola) – MILANO
– IT! and MORE – Corso Genova, 7 -MILANO
– TULIPE – Via Gabriele Rosa 67 -Brescia

 

 


Collegestore Manhattan at Villa Luxoro Nervi (part 2)

By F.Y.B.

Villa Luxoro: un angolo di paradiso tra i monti e il mare. Un luogo dove puoi sederti su una panchina di pietra in mezzo agli alberi ed ammirare la vista del mare. Grazie a Manhattan Collegestore per i capi che non smetto mai di indossare.

Villa Luxoro: a piece of paradise between the mountains and the sea. A place where you can sit on a stone bench among the trees enjoying the view of the sea. Thanks to Manhattan Collegestore for the outfit .

image

Villa Luxoro Nervi

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

 

image

Lifestyleandchilling for Manhattan Collegestore

Collegestore Manhattan Jeans

Collegestore Manhattan Top

Collegestore Manhattan Pullover

Ray Ban Sunglasses

Criluma Hairstyle

Location Villa Luxoro

Vi suggeriamo una visita allo splendido Museo del Parco 
We suggest to visit the beautiful Museum of the Park

For informations: http://www.parchidinervi.it/villa_luxoro.html

Collegestore Manhattan is on facebook: https://www.facebook.com/collegestoremanhattan?fref=ts


“TUA BAG”: A personalized shopping bag // La shopping bag personalizzata

 

 BY F.Y.B.

TUA BAG MILITARY & MONCLER JACKET Lifestyleandchilling for Ghiglino

TUA BAG MILITARY & MONCLER JACKET
Lifestyleandchilling for Ghiglino 1893

You can find “TUA BAG” only at Ghiglino store (Genoa)…but no worries! You can also get it online !

“TUA BAG” è un’esclusiva di Ghiglino Genova…ma non ti preoccupare, puoi acquistarla online se lo desideri!

 

You can choose your favourite fantasy and in a week your “TUA BAG” will be ready, with the initials of your name!

Puoi scegliere la tua fantasia preferita e in una settimana lavorativa sarà pronta, personalizzata con le iniziali del tuo nome!

 

So many colours and combinations!

I love all!

Moltissimi colori e combinazioni!

Le adoro tutte!

All the bags have leather trims.

Tutte le borse sono rifinite in pelle.

 

TUA BAG MILITARY & MONCLER JACKET Lifestyleandchilling for Ghiglino

TUA BAG MILITARY & MONCLER JACKET
Lifestyleandchilling for Ghiglino 1893

If you don’t live in Genoa you can buy your “TUA BAG” on line:

Se non vivi a Genova puoi comprare la “TUA BAG” personalizzata su internet:

http://www.ghiglino.it/


I ♥ Genoa

By F.Y.B. & I.B.B.

A foreign friend of mine recently asked me what I would suggest to visit here in Genoa. I answered her “Have you got a comfortable pair of shoes?” She looked at me a little surprised and she asked why. Since Genoa is a gorgeous city with so many artistic and historical sights to visit walking a lot is a must. It’s so fascinating wandering around Genoa and venturing through the narrow streets and alleys leading down to the sea. It’s amazing being guided by the colours, scents and suggestive lights and spaces created by the magnificent buildings overlooking alleys alternating with tiny squares full of history and charm.

 I proposed her a little taste of the city being sure that she will be back to Genoa again. We began our tour from Piazza de Ferrari getting in the Ducal Palace and leaving the Carlo Felice Theatre on the right . After seeing the Great Court we went out crossing Piazza Matteotti. There we walked down Via San Lorenzo until we got to the magnificent Cathedral of San Lorenzo in San Lorenzo’s square. From there we went through Scurreria Street  to the end, then we turned right walking up to Piazza San Matteo where we saw the wonderful Church of San Matteo as well as Doria’s Houses.  Our journey continued walking along Chiossone street and then vico Falamonica until Soziglia Square. It was time for a break! We had a rest at the “Gran Bar Pasticceria dal 1828 fratelli Klainguti”, a historical Tea Room with beautiful baroque rooms, decorations and mirrors, a charming ambience where the ritual of tea and pastries fills with fascination.

 After this pleasant pause we left the bar and went right along Soziglia Street passing Orefici Street and arriving at Piazza Banchi (Banchi Square). There we admired the Church of San Pietro in Banchi and the impressive “Loggia dei Mercanti” (built at the end  of 1500) which was the first Italian “Commodity Exchange”.

Continuing our walk we soon arrived at “Palazzo San Giorgio” and from there we had a spectacular view of the Old Port. We saw the “Bigo” and walked to the second largest Aquarium in Europe and later up to the new “Galata Museo del Mare“. Here I left my German friend to observe the largest visitable Italian submarine  in water (Nazario Sauro) and  I quickly went to my University, close by, to pick up some clipboards.

Just back I decided to propose another route to get back to the starting point: Maritime Station, Stazione Principe, via Balbi, Via Cairoli, Via Garibaldi, Piazza Fontane Marose and finally Piazza De Ferrari. Just in time to go to Boccadasse to have a drink at sunset on the beach, tired but excited about our first tour of the city..

Recentemente una mia amica straniera mi ha chiesto  cosa le consigliavo di visitare a Genova. Io le ho risposto: <Hai delle scarpe comode?>. Lei mi ha guardato stupita e mi ha chiesto <Perchè ?>. Perchè Genova è una città bellissima con molte attrazioni artistiche e storiche da visitare ma prima di tutto è una città da respirare. E non solo perchè l’aria di mare ti inebria ma perchè è cosi suggestivo girovagare per Genova e avventurarsi nelle vie che scendono verso il mare  perdendosi nel dedalo di vicoli che compongono il centro storico.  Farsi guidare dai colori, dai profumi , dalle suggestioni di luce e spazi create dagli imponenti palazzi che si affacciano sui vicoli e il loro alternarsi a piccole piazze ricche di storia e di fascino.

Le ho proposto un piccolo assaggio di Genova, con la certezza che gliene avrei offerti altri.. Siamo partite da Piazza De Ferrari e lasciando il Teatro Carlo Felice sulla destra siamo entrate dentro Palazzo Ducale. Un brevissimo percorso per arrivare a vedere il cortile maggiore e poi uscire scendendo la scalinata che porta a Piazza Matteotti. Dalla Piazza, dopo averle indicato la Chiesa del Gesù (sulla sinistra) siamo scese lungo Via San Lorenzo fino a giungere alla Cattedrale di San Lorenzo nell’omonima piazza. Dalla piazza siamo scese attraverso Via di Scurreria e arrivate in fondo abbiamo girato sulla destra e percorrendo Salita San Matteo le ho fatto vedere un tipico vicolo genovese: forse non particolarmente affascinante ma sicuramente d’effetto visto il contrasto con la Piazza sulla quale ci siamo affacciate ad un certo punto, Piazza S. Matteo con la stupenda Chiesa di San Matteo e le Case dei Doria.

Lasciandoci alle spalle la Chiesa di San Matteo siamo andate a destra per via Chiossone fino a incrociare Vico Falamonica e da lì siamo scese passando per Vico del Fieno fino a giungere a Piazza Soziglia. Qui è stata indispensabile una tappa al “Gran Bar Pasticceria dal 1828 fratelli Klainguti” un locale storico con le sue affascinanti salette barocche, i suoi stucchi e gli specchi tutto a rendere suggestivo il rito del Tè e pasticcini (la mia amica tedesca, data l’ora ha preferito cappuccino e focaccia). Uscite da questa meravigliosa pasticceria siamo andate sulla destra lungo Via di Soziglia e visto che si stava facendo tardi e avevo un impegno abbiamo accelerato il passo lungo Via degli Orefici fino ad arrivare in Piazza Banchi. Qui non abbiamo potuto  fare a meno di fermarci per osservare la Chiesa di San Pietro in Banchi e la imponente Loggia dei Mercanti costruita alla fine del 1500 e  sede, nel 1855, della prima “Borsa merci” italiana. Proseguendo siamo arrivate a Palazzo San Giorgio e da lì ci siamo affacciate sul Porto antico. Abbiamo visto il Bigo e fatto 4 passi fino all’Acquario e poi ci siamo spinte  oltre fino ad arrivare al nuovo Galata-Museo del Mare. Qui ho lasciato la mia amica tedesca ad osservare il più grande sommergibile italiano visitabile in acqua (Nazario Sauro). Ho fatto una rapidissima  corsa in facoltà (la mia facoltà, Economia, si trova proprio qui dietro) dove dovevo ritirare assolutamente degli appunti. Appena tornata decido di proporre un altro percorso per tornare al punto di partenza: Stazione Marittima, Stazione Principe, via Balbi, via Cairoli, Via Garibaldi, Piazza Fontane Marose e infine Piazza De Ferrari. Giusto in tempo per andare a Boccadasse a prendere un aperitivo al tramonto sul mare, stanche ma entusiaste del nostro primo giro ricognitivo della città..